Forum news

Tutte le news e gli argomenti di attualità di cui si parla nel mondo


Non sei connesso Connettiti o registrati

Omicidio davanti ad un'asilo.

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 Omicidio davanti ad un'asilo. il Gio Giu 25, 2009 10:48 pm

Uomo uccide a coltellate l'ex moglie davanti asilo nido: fermato. Mad

ROMA (23 giugno) - Accoltella la compagna davanti all'asilo nido e si dà alla fuga. La donna, Monica Morra, 33 anni, è morta in ospedale dopo un disperato intervento chirurgico. L'aggressore, invece, Massimo Merafina, 45 anni, marito da cui la vittima si era separata, è stato braccato e fermato dai carabinieri.

L'uomo questa mattina verso le 8.40 ha aggredito con un coltello da cucina la donna davanti all'asilo comunale in via Cova, a Milano. La vittima stava accompagnando il figlio di soli due anni a scuola ed è stata aggredita mentre aveva il bambino in braccio. Estratta l'arma Merafina ha colpito più volte la donna fino a farla crollare a terra per poi darsi alla fuga a piedi.

La donna in condizioni gravissime è morta in ospedale. Lo riferiscono i carabinieri. Trasferita con urgenza all'ospedale San Raffaele in arresto cardiocircolatorio, i medici hanno tentato un disperato intervento chirurgico per salvarle la vita. La donna presentava quattro ferite di cui due al torace.

L'uomo aveva nascosto il coltello in una finta fasciatura al braccio. Secondo quanto ricostruito finora dai carabinieri, i due hanno cominciato una discussione davanti all'ingresso dell'asilo mentre il piccolo era ancora con la mamma. Merafina aveva una finta fasciatura al braccio che gli sarebbe servita per nascondere il coltello. Sono state alcune testimonianze rese dalle mamme che si trovavano davanti all'asilo a rivelarlo ai carabinieri che hanno trovato le fasce sulla strada percorsa da Merafina durante la fuga. Con le fasce, è stato ritrovato il coltello, una lama da cucina di 20 centimetri con il manico di plastica nera.

Merafina è stato bloccato dopo una ventina di minuti mentre tentava di fuggire salendo su un autobus. Merafina, che ha precedenti penali, è stato portato nella caserma di via Monti in stato di shoc. Il bambino, invece, è stato temporaneamente affidato ai servizi sociali.

Testimone: «Ho visto l'assassino correre via». Secondo una testimone la coppia sarebbe «arrivata separata». «I due si sono incontrati davanti all'ingresso dell'asilo, dove c'erano alcune mamme con i bambini in braccio», racconta la donna che ha assistito alla scena dalla finestra del suo appartamento, nella palazzina di fronte all'asilo. «Poi ho sentito urlare e ho visto l'assassino correre via a piedi».

Un'altra donna, che abita nei pressi dell'asilo, dice di aver sentito urlare «al fuoco, al fuoco», probabilmente per attirare l'attenzione dopo l'aggressione. «Ero in casa quando ho sentito le urla. In particolare una voce di donna, che gridava di chiamare la polizia», racconta la testimone.

Il Messaggero

Visualizza il profilo http://16sdm8-ldpb16.forumattivo.com

Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum