Forum news

Tutte le news e gli argomenti di attualità di cui si parla nel mondo


Non sei connesso Connettiti o registrati

Ponte Milvio, 190 “nuotatori” da tutto il mondo nel Tevere

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Ponte Milvio, 190 “nuotatori”
da tutto il mondo nel Tevere


ROMA (7 luglio) - Nuotano a pelo d'acqua, gli occhi nascosti dai tipici occhialini da piscina e la calottina a coprire i capelli, con il Tevere che sotto le grandi arcate di Ponte Milvio e Ponte Garibaldi, si avvicina sempre di più.

Si sfidano, uno accanto all'altro, in una gara senza podio né medaglie, solo per il gusto di attraversare il mondo e arrivare a Roma. Giusto in tempo per gli imminenti Mondiali di nuoto che dal 18 luglio animeranno la capitale. Sono i “Nuotatori” di Federico Paris, 190 piccole teste di resina dipinte a mano che sembrano sfidarsi nel tentativo di raggiungere le rive del Tevere, in un ideale percorso che, da ogni parte del mondo, le ha portate fin qui a testimoniare il loro omaggio all'Acqua, al Nuoto e a questa città.

Dipinte a mano dall'artista romano, raccontano attraverso i colori, i simboli e i disegni che le decorano, la storia dei loro paesi anche lontanissimi. Ci sono l'Italia, la Francia, la Spagna, la Grecia e tutti in paesi europei, infatti. Ma ci sono pure le lontane isole Fiji e le Comore. Ci sono Burundi, Belarus, Guam, Belize, Cook Island, Guyana e Lituania.

Federico Paris ha recuperato i loro simboli, a volte soltanto colori che scandiscono gli spazi della calottina da nuotatori che le riveste, altre volte righe chi si incrociano e si mescolano. A volte ancora disegni raffinati di animali e piante. A dare risalto ad ognuna delle teste d'artista realizzate da Paris due “piscine” in Pvc che si agitano e si increspano in onde mosse dal vento grazie agli effetti speciali “cinematografici” ottenuti con potenti ventilatori.

Di notte, poi, la suggestione è alimentata anche dall'effetto colore: le piscine, infatti, sembrano illuminarsi grazie alle luci colorate che arrivano da proiettori nascosti poco lontano. «Realizzare quest'opera è stato un lavoro lungo e complesso -spiega Federico Paris - cinque mesi di impegno quotidiano per realizzare uno ad uno il calco di ognuna delle teste. Poi la scelta delle decorazioni, la ricerca dei colori e dei simboli che contraddistinguono ognuna delle quasi 200 nazioni che parteciperanno ai Mondiali».

Il risultato sono due installazioni per un'unica opera. “Nuotatori”, realizzata dalla Dress in Dream di Elisabetta Cantone e Francesca Silvestri con la partecipazione della Regione Lazio a testimoniare il continuo impegno dell'istituzione nel recupero del fiume dei romani, farà compagnia ai romani che, fino alla fine di agosto, trascorreranno una serata a “Lungo in Tevere Roma”, la manifestazione che ogni sera vede sfilare lungo le banchine del fiume oltre 10 mila visitatori.

«Nuotatori è il nostro omaggio ad uno sport nobile e bellissimo - spiega Elisabetta Cantone - ma vuole essere anche un omaggio a questa città, nel tentativo di raccontarla partendo da due luoghi simbolo come Ponte Garibaldi e Ponte Milvio, ricchi di storia e di seduzioni culturali, in un momento come i Mondiali di Nuoto che rappresentano un altro tassello nella sua millenaria storia di accoglienza. Ma “Nuotatori” non poteva non essere un omaggio anche all'Acqua, simbolo di vita e bene sempre più prezioso, dal cui scorrere è nata la nostra città».

“Nuotatori” di Federico Paris prodotto da Dress in Dreams di Elisabetta Cantone e Francesca Silvetri fino al 31 agosto Ponte Milvio e Ponte Garibaldi presso “Lungo il Tevere Roma”.

Il Messaggero

Visualizza il profilo http://16sdm8-ldpb16.forumattivo.com

Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum