Forum news

Tutte le news e gli argomenti di attualità di cui si parla nel mondo


Non sei connesso Connettiti o registrati

Influenza A.

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 Influenza A. il Ven Lug 03, 2009 2:31 pm

Influenza A, Gb: «100mila casi al giorno
ad agosto, impossibile frenare diffusione»

In Giappone e Danimarca isolati due casi di mutazione
del virus resistenti all'antivirale. In italia 130 casi confermati


ROMA (2 luglio) - La Gran Bretagna è sull'orlo di un'epidemia di nuova influenza, e ci saranno fino a 100.000 nuovi casi al giorno entro la fine di agosto: limitare la diffusione del virus non è più possibile. Ad affermarlo è stato il ministro della Sanità Andy Burnham che ha annunciato la strategia da adottare da ora in poi: non più quella del contenimento, bensì del trattamento delle persone infette. I farmaci antivirali non verranno più quindi somministrati alle persone che sono state a contatto con i malati, ma soltanto a chi ha effettivamente contratto il virus, in modo da alleggerire il lavoro del servizio sanitario. La maggior parte delle persone contagiate per ora ha avuto soltanto sintomi leggeri, ma nel Regno l'influenza ha comunque già fatto tre vittime.

«I casi raddoppiano ogni settimana e se la tendenza resterà la stessa potremmo arrivare entro fine agosto a oltre 100.000 casi al giorno» ha detto Burnham. Da ora in poi, le persone che sospettano di essere state contagiate dovranno contattare la sanità pubblica, o il loro medico della mutua, per telefono. La diagnosi non verrà più accertata con un esame in laboratorio, e se il medico riterrà che la persona che ha telefonato è effettivamente affetta dal virus, invierà loro un voucher con il quale un amico o un parente potrà recarsi in farmacia per ritirare il farmaco antivirale. I casi di influenza da suini registrati in Gran Bretagna sono al momento 7.447. le aree dove il virus si sta diffondendo maggiormente sono Londra, le east Midlands ed il sud-ovest e l'est del Paese.

La situazione nel mondo. Intanto gli infettivologi stanno puntando l'attenzione su due casi di nuova influenza da virus H1/N1 resistenti all'antivirale Tamiflu, registrati in Danimarca e Giappone. Secondo l'ultimo aggiornamento dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), fornito ieri, sono 77.201 i casi di influenza A registrati nel mondo (6.308 in più rispetto all'aggiornamento precedente del 29 giugno) e 332 i decessi. Dagli ultimi dati si evidenzia un sostanziale arresto nel numero di infezioni negli Stati Uniti, dove non si sono registrati nuovi casi, e un aumento sostanziale dei nuovi casi in Gran Bretagna, Tailandia e Brasile.

Italia: in base all'ultimo aggiornamento fornito dal ministero della Sanità, nel nostro Paese sono 130 i casi confermati, di cui sette registrati ieri. La regione in cui più si è diffuso il virus è il Lazio, con 51 casi, seguito dalla Lombardia con 21. In generale, il centro Italia è l'area più colpita, mentre al Sud si registrano solo 11 casi, sei in Sicilia, tre in Puglia e due in Campania.

Europa: la situazione più critica si registra in Gran Bretagna dove, dall'ultimo aggiornamento, i casi sono aumentati di 2.288 unità in due giorni, passando da 4.250 a 6.538. In Danimarca è stato registrato il primo caso di virus resistente all'antivirale Tamiflu, considerato però dall'Oms "un caso isolato". In Europa restano a quattro, tre in Gran Bretagna e una in Spagna, le vittime a causa dell'infezione da virus dell'influenza A H1/N1.

Mondo: è di oggi la notizia che il ministero della Salute giapponese ha annunciato l'identificazione di un caso di mutazione del virus A H1/N1 resistente all'antivirale Tamiflu. In Tailandia, con 640 casi in più, il numero di infetti è quasi raddoppiato, considerando che dall'ultimo aggiornamento erano 774 i casi registrati. Anche in Brasile casi in aumento: da 452 registrati il 29 giugno, sono passati a 680. Non si sono registrati nuovi casi, invece, negli Stati Uniti e continuano a non esserci decessi in Messico. Infine, il nuovo ministro della Sanità dell'Argentina, Juan Manzur, ha reso noto oggi che i morti nel Paese per la nuova influenza sono «43 o 44».

Il Messaggero

Visualizza il profilo http://16sdm8-ldpb16.forumattivo.com

Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum